6 Sep 2017 - Che caratteristiche hanno i servizi sul web e perchè per lo stesso servizio ci sono differenze di prezzo abissali? Questo era quello di cui avevamo parlato nella seconda parte di questo racconto (se vuoi leggere qui trovi la PRIMA e qui la SECONDA) e ci eravamo lasciati con una premessa, che è l’argomento di questo articolo, anzi, i due argomenti di questo articolo:

Chi deve creare la strategia aziendale?
Cosa devi fare TU a livello strategico?
Nell’articolo precedente ti avevo spiegato che prima nasce la strategia aziendale e solo dopo ci si affida agli strumenti per poterla realizzare. Google, Facebook, Youtube, Instagram, Bing ecc ecc sono tutti STRUMENTI che non funzioneranno mai e ti faranno buttare soldi, se non ne viene definito il loro scopo e in quale livello entrano a far parte della strategia.

Si, è quello che stai pensando. Chi la crea la strategia? Per creare la strategia servono due figure. Una sei TU! Tranquillo/a, ti avevo già annunciato che per creare la strategia non serve studiare web marketing (certo, sempre meglio saperne un po ma ti ho accennato come capire alcuni concetti). L’altra persona che deve prendere parte alla pianificazione è il consulente di web marketing, che può essere una figura interna alla tua azienda, se ha le competenze, o una figura esterna, che conosce gli strumenti e sa come farli lavorare assieme posizionandoli nei diversi livelli della strategia.

Adesso, visto che sai che tu in prima persona devi prendere parte alla pianificazione strategica, ti dico esattamente cosa devi fare e quale è il tuo compito:

Analizzare se c’è mercato per la tua attività. Da uno studio americano sull’evoluzione delle start up, si nota che 98 start up su 100 non arrivano al terzo anno di attività perchè, semplicemente, non c’è mercato. Vuol dire che quello di cui si occupano non desta interesse nei consumatori, non lo ritengono utile, non ne sentono il bisogno, o non riescono a percepire il suo valore. E’ un po come la famosa battuta del “vendere frigoriferi al polo nord”. La prima cosa che devi fare a livello strategico, dunque, è sapere se c’è un mercato per il servizio che offri o per il prodotto che vendi e quanto è grande questo mercato.
Scegliere il FOCUS di posizionamento di mercato. Sul posizionamento di mercato si potrebbero scrivere centinaia di articoli, ma qui abbiamo bisogno di sintetizzare al massimo il concetto. Posizionarsi sul mercato vuol dire dare la percezione ai consumatori che il tuo prodotto è UNICO per qualcosa, o soddisfa un bisogno che la concorrenza non riesce a soddisfare. Quindi, chiediti: riguardo al mercato del servizio che offro o del prodotto che vendo, chi è la concorrenza? Cosa fa la concorrenza? Soprattutto…cosa NON fa la concorrenza e di cui invece c’è (o ci potrebbe essere) bisogno?
Scegliere il tuo cliente tipo. Abbiamo visto che c’è mercato, abbiamo deciso un focus aziendale su cui posizionarci. L’ultimo step è quello di immaginarci il nostro cliente tipo e descriverlo con tutte le sue caratteristiche fisiche, comportamentali, di interesse e relazionali. Ad esempio, il mio cliente tipo è donna, bionda, che cura molto il suo abbigliamento, va in palestra, amante dei viaggi e delle foto, con un lavoro autonomo. (ripeto, è solo una cliente tipo eh…). Cerca di descrivere esattamente come svolge la sua giornata, cosa pensa, cosa fa.
Che tu abbia in mente una nuova idea o che tu gestisca la tua azienda da anni, prenditi un pomeriggio libero (ti servirà tempo) e svolgi le tre fasi di cui sopra. Ti accorgerai subito di due cose: ti servirà più di un pomeriggio libero e mentre rifletterai ti verranno in mente delle idee della serie “come ho fatto a non pensarci prima?”.

Dopo aver eseguito questi compiti, semplicemente, passa queste informazioni al consulente di web marketing o al tuo responsabile interno di web marketing (SE NE HA LE COMPETENZE, non mi stancherò mai di dirlo) che sceglierà quali strumenti utilizzare e come utilizzarli. Provvederà a scegliere i fornitori per questi strumenti e si occuperà di farti vedere quello che più ti interessa, ovvero, i risultati.

Articolo a cura di:
Francesco Parrinello, Consulente Web Marketing
Francesco Parrinello

Consulente Web Marketing
Trapani


Commenti

Autenticati per lasciare un commento.

Non ci sono commenti.

Devi realizzare o promuovere un sito web, ideare l'immagine coordinata della tua azienda, sviluppare un piano di comunicazione integrata?

Richiedi un preventivo

ricevi i preventivi gratis e decidi senza impegno